Sito Parrocchiale San Martino in Balsamo

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home La Parrocchia 7giorni La parola del parroco 02.06.2013

La parola del parroco 02.06.2013

E-mail Stampa PDF

CORPUS DOMINI 2013

Grande Evento nell'anno della fede:  Solenne Adorazione Eucaristica in contemporanea mondiale

 

Domenica 2 giugno tutto il mondo in adorazione con il Papa nella Basilica di san Pietro, in contemporanea con tutte le cattedrali e le parrocchie del mondo dalle ore 17.00 alle ore 18.00, ora italiana, nella solennità del Corpus Domini, come evento per l’Anno della Fede.

Per un’ora tutto il mondo sarà unito in preghiera e in adorazione del Santissimo Sacramento. Anche la nostra parrocchia aderisce, in profonda comunione con il Papa, a questa singolare ed importante iniziativa, promossa dal Pontificio Consiglio per la nuova Evangelizzazione.

Chiesa parrocchiale

ore 17.00-18.00: esposizione del SS. Sacramento, adorazione personale secondo le intenzioni di Papa Francesco:

1. Per la Chiesa sparsa in tutto il mondo e oggi in segno di unità raccolta nell’Adorazione della SS. Eucaristia. Il Signore la renda sempre obbediente all’ascolto della sua Parola per presentarsi dinanzi al mondo sempre “più bella, senza macchia né ruga, ma santa e immacolata” (Ef 5,28). Attraverso il suo fedele annuncio, possa la Parola che salva risuonare ancora come apportatrice di misericordia e provocare un rinnovato impegno nell’amore per offrire senso pieno al dolore, alla sofferenza e restituire gioia e serenità.

 

2. Per quanti nelle diverse parti del mondo vivono la sofferenza di nuove schiavitù e sono vittime delle guerre, della tratta delle persone, del narcotraffico e del lavoro “schiavo”, per i bambini e le donne che subiscono ogni forma di violenza. Possa il loro silenzioso grido di aiuto trovare vigile la Chiesa, perché tenendo lo sguardo fisso su Cristo crocifisso non dimentichi tanti fratelli e sorelle lasciati in balia della violenza. Per tutti coloro, inoltre, che si trovano nella precarietà economica, soprattutto i disoccupati, gli anziani, gli immigrati, i senzatetto, i carcerati e quanti sperimentano l’emarginazione. La preghiera della Chiesa e la sua attiva opera di vicinanza sia loro di conforto e di sostegno nella speranza, di forza e audacia nella difesa della dignità della persona.

Processione cittadina del Corpus Domini

Chiesa di San Pietro martire: ore 20.45, ritrovo e processione verso l'Oratorio Pio XI, per le vie delle due parrocchie

LETTERA A TUTTE LE FAMIGLIE DELLA COMUNITA'

ANCHE LE FAMIGLIE DI BALSAMO DA PAPA FRANCESCO!!!

 

Carissime famiglie,

mi è caro scrivervi oggi mentre vi sto pensando e facendo passare nel cuore immagini di questo breve, ma che sento intenso, cammino con voi. Immagini legate a momenti personali di confidenza, di confessione, a momenti celebrativi: le prime comunioni, le cresime, gli anniversari di matrimonio… Ecco queste immagini, mentre mi suscitano un'affezione, mi portano a mettermi ancora in gioco nel pensare e trovare poi il modo di farlo insieme per il bene e la fecondità del cammino della nostra bella comunità che siamo chiamati, attraverso anche il vostro amore di coppia, a costruire insieme rendendolo ogni giorno migliore. Siamo qui non per noi! Siamo qui perché abbiamo una prospettiva grande: la bellezza di una comunità dove la gente si stima, si aiuta, pensa al cammino e al domani dei propri figli, ne cura l'educazione, apre strade di speranza e di accoglienza…

Vorrei ora lanciarvi l'idea di un momento particolare da vivere insieme, come anche continuazione di ciò che abbiamo vissuto, qui da noi, nel preparare l'evento dell'accoglienza delle famiglie per l'incontro con il Papa: Le famiglie di tutto il mondo si recheranno in Pellegrinaggio a Roma sulla Tomba di San Pietro, il prossimo 26 e 27 Ottobre . Questo evento, si inserisce nel quadro delle iniziative proposte per l’Anno della Fede, indetto dal Papa emerito Benedetto XVI.


Lo stesso titolo dell’evento, "FAMIGLIA, VIVI LA GIOIA DELLA FEDE!, ci fa comprendere come questo momento sarà un’occasione di condivisione gioiosa per le famiglie del mondo. Così, accompagnate anche dai figli e dai nonni, le famiglie sono invitate a testimoniare la loro fede con gioia e fiducia proprio sulla Tomba di San Pietro, primo confessore di Cristo.

 

L’importanza della famiglia come luogo privilegiato di trasmissione della fede, infatti, ci spinge a pregare e riflettere sul valore stesso della famiglia e ad essere testimoni in tutto il mondo della nostra fede.

 

Lo stiamo programmando: pensiamo di partire il 25 ottobre, è ancora tutto da definire bene riguardo sia il viaggio che l'alloggio, potremmo pensare anche ad un aiuto reciproco per dare la possibilità a tutti di esserci… vendita di torte, altre iniziative… forza con la creatività!!!  Chiedo a chi è interessato di contattare me direttamente o Rita Visentin in modo che poi tutti insieme definiamo il tutto.

 

Vi ringrazio e salutandovi ad una ad una invoco su di voi la benedizione del Signore!

don Enrico

Attachments:
Download this file (7 giorni 2 giugno 2013.pdf)7giorni 2 Giugno 2013
 

Non tutti sanno che.....

Nel suo morire Pietro Da Verona intinse il dito nel sangue che gli colava dalla testa, e con gli occhi fissati sul suo sicario, scrisse per terra "CREDO", in acrostico:

"Carinus Religiosus Erit Domenicani Ordinis"

In questo modo avrebbe predetto il futuro di Carino come religioso nell'Ordine dei Domenicani.